Piazza Emilio Bossi 7
CH-6906 Lugano Cassarate
Tel. 0041 (0)91 973 48 00
arte@villacastagnola.com

Dal 16 giugno al 26 novembre 2016

PIERO ZAMBUTO

L’attività artistica di Piero Zambuto, iniziata negli anni '70, esemplifica alcune istanze del dibattito sulla scultura moderna. Attraverso le sperimentazioni astratte e surrealiste del primo periodo, l'originale ricerca di Zambuto approda a una coerenza di propositi di grande forza, a una volontà di dominare materia e forma fuori da ogni convenzione. Le sue forme non sono mai “ovvie”. Per Zambuto la forma è nella materia e quindi la sua prima preoccupazione è il materiale.
Se è la pietra, Zambuto ne considera il grado di durezza, il modo con cui reagisce allo scalpello, e il modo in cui essa ha reagito agli elementi naturali. Se la figura che si rivela è un nudo di donna, si domanda quale aspetto avrebbero la sua carne e il suo sangue se trasposti nella pietra. La scultura di Zambuto non è dunque un duplicato di forme e di fattezze, è piuttosto una profonda ricerca della materia rivelata. Sotto la guida dell’intuizione di Zambuto, la materia viene lentamente trasformata da uno stato di esistenze arbitrario a uno ideale.
Nel corso della sua carriera, Zambuto ha utilizzato diversi materiali: plastica, piombo, diversi tipi di legno, pietra lavica, arenaria, graniti. Il blocco di pietra, il legno di deriva, la radice di ulivo si trasformano in pezzi unici, meravigliosamente irreplicabili.



Print this page